Monti della Laga Le Cascate del Rio Prata e della Volpara Domenica 26 Giugno 2022


Interessante e bella escursione

I monti della Laga, sono geologicamente costituiti da arenarie e marne per cui accade che l’acqua scorra impetuosa in superficie raccogliendosi in ruscelli torrenti e fiumi che precipitano a valle formando splendide cascate. Con l’escursione in programma oggi visiteremo due tra le più suggestive di esse. Il percorso si snoda in salita abbastanza regolare tutto completamente all’ombra. Ha inizio dal paesino di Umito, inizialmente tra castagni secolari ed in seguito tra faggi, felci e blocchi di arenaria modellati dal tempo, che formano ripari e caverne, le quali nel corso dei secoli hanno offerto rifugio a pastori, contrabbandieri e briganti e durante l’ultima guerra a gruppi di partigiani, i quali nel Marzo del 1944 ingaggiarono in loco una feroce battaglia contro le truppe naziste (ne è testimonianza la presenza un cimitero partigiano ad Umito). La prima cascata che troveremo lungo il percorso è quella del Rio Prata, un susseguirsi di salti continui di circa 40 metri, quindi proseguendo lungo il sentiero incontreremo un caratteristico forno costruito nella roccia ,esempio e testimonianza della capacità di adattamento dei montanari: Punto di arrivo dell’escursione la Cascata della Volpara, una sequenza di circa 15 salti che coprono il dislivello di circa 800 metri che ci separa dalla sommità della Macera della Morte (mt. 2073) che segna il confine tra tre regioni, Marche, Abruzzo e Lazio scenario di epici scontri tra romani e piceni. Il ritorno alle auto avverrà seguendo a ritroso il cammino fatto all’andata. .

Programma:

ore 7,00: ritrovo e briefing presso piazzale antistante la pizzeria Winner a Foligno

ore 7,15: partenza per Acquasanta Terme – Umito.

Ore 9,00: inizio escursione

ore 16,00 circa fine escursione

Percorso:

Distanza: Km. 14 totali Difficoltà: EE (L’ultimissimo tratto presenta piccoli passaggi un’pò impegnativi)

Dislivello: 700 metri complessivi andata e ritorno

Durata: 5 ore soste escluse per l’intero percorso

Attrezzatura ed abbigliamento necessari:

Abbigliamento consono alle condizioni meteo di giornata con scarponcini a collo alto ben rodati, giacca impermeabile, cappello, borraccia, bastoncini da escursionismo, pranzo al sacco. Si consiglia l’utilizzo di scarponcini a collo alto e con un buon fondo in quandto l’ambiente è particolarmente umido, e per l’attraversamento di piccoli guadi e ruscelli durante il percorso

 

Prenotazioni: Telefonare entro Sabato 25 Giugno 2022 ai referenti sotto indicati:

Acc. Stefano Berno tel. 3924997513

Acc. Maura Fiorucci tel. 3474853723

Le escursioni sono aperte ai soli tesserati F.I.E. dell’anno in corso. Eccezionalmente, coloro che desiderano fare una prima uscita di prova, potranno partecipare versando la quota per la copertura assicurativa giornaliera di euro 5,00 e comunicando, all’accompagnatore referente, almeno il giorno precedente l’escursione, il proprio nome, cognome e codice fiscale. Sono escluse tutte le uscite di più giorni e quelle organizzate in pullman. Ai fini della sicurezza personale e collettiva è importante che tutti i partecipanti comunichino all’accompagnatore, soprattutto alle prime esperienze escursionistiche, eventuali problematiche di qualsiasi natura, inoltre i proprietari di cani sono tenuti, in relazione alle norme vigenti, a tenere il proprio animale al guinzaglio di tipo corto, ed accettarsi con l’AE che il sentiero sia loro adatto.   Per partecipare è richiesta la dotazione descritta alla voce “abbigliamento ed attrezzatura necessaria”. Ad insindacabile decisione degli accompagnatori, le escursioni potranno subire variazioni, o essere annullate per ragioni tecniche, climatiche o di altra natura.

SCARICA SCHEDA


Vieni a camminare con noi


^ Torna in alto