GIORNATA DEL BEN-ESSERE In collaborazione con Associazione Bagnara APS 3 Aprile 2022


QUESTA E’ LA SECONDA ESCURSIONE DELLA DOMENICA

La nostra escursione parte da Volperino, e si dipanerà attraverso i piccoli insediamenti del Verchianese: Cerritello, Collazzolo e Vionica. Incontriamo subito la Fonte Troccola, una delle fontane monumentali più importanti del Folignate. La sua architettura di ampie arcate in pietra risale ai secoli compresi fra il XIII ed il XVI; si ritiene che l’arcata più antica, di pura fattura medievale, sia stata realizzata dai monaci della vicina abbazia benedettina di Santa Croce. Ci dirigiamo quindi, verso i ruderi del piccolo paese di Stregne, diruto ed abbandonato dopo il terremoto del 1703., ma ancora oggi si raccontano su questo luogo leggende e storie popolari piene di mistero. Imbocchiamo quindi un sentiero stretto e tortuoso, dal fondo spesso disconnesso e sdrucciolevole, che richiede molta attenzione e tassativamente l’utilizzo di scarpe e bastoni da escursionismo. Il suo nome (“la strada della Puregghia) contiene quello del fosso che attraversa, caratterizzato da salti di roccia e da una fisionomia alquanto impervia. La “Puregghia” è stata fatta risalire dai glottologi al vento del Nord (il greco “Borea”) che spesso spazza questi luoghi.  Da Vionica, imboccheremo, tornando verso Volperino, una strada campestre contraddistinta da magnifici esemplari di querce e da caratteristici muretti a secco. Essa si andrà sempre più restringendo, fino a coincidere con l’antica “Strada dei Macinanti”, percorsa per secoli dai muli dei paesi sovrastanti che portavano a macinare il grano a Rasiglia. E dopo aver camminato in mezzo alla natura vivendola con il respiro l’udito l’olfatto ed il “guardo” continueremo sul tema ben-essere con due persone che in questo campo ne sono maestri.

L’accademia ha come scopo la diffusione dell’approccio cinese alla salute e al benessere, che fa si che punti al mantenimento di uno stato di armonia piuttosto che al suo ripristino. Di fatti la Medicina Tradizionale Cinese identifica nelle buone pratiche quotidiane la giusta cura di se stessi, da come e cosa si mangia, a come e cosa si pensa, dal modo in cui si riposa, a quanto si pone in movimento il corpo.

Fondatore e direttore del Kokyu Dojo, Massimiliano Angeli studia e approfondisce questi temi da oltre 15 anni, praticando diverse tecniche di applicazione della Medicina.

Daniela D’Aurizio, con la quale abbiamo già piacevolmente collaborato lo scorso anno con i quattro elementi alle Cascate di Pale.

Daniela è docente di Scienze Motorie, Insegnante di Kundalini Yoga, Danzaterapeuta, Operatrice Olistica. Con lei domenica faremo pratica di Kundalini Yoga per Risvegliare l’energia attraverso il movimento, le posizioni (asana), la respirazione (pranayama), il suono sacro (mantra), il rilassamento.

Una giornata dedicata a noi stessi, dalla quale torneremo a casa con un bagaglio più ricco di belle e nuove esperienze.

Si ricorda, che, stante le ultime disposizioni del DPCM 30/12/21,  per partecipare all’escursione è richiesto, fino alla fine dell’emergenza epidemiologica Covid-19, il Super Green Pass.

PROGRAMMA:

ore 8.15 presso Winner Foligno

ore 8.30 partenza per Volperino

ore 9.00 inizio escursione

ore 15.00 circa fine delle attività

PERCORSO:

Distanza: 7.5km

Difficoltà: E

Dislivello: 250

Durata escursione: 2 ore e 1/2 circa

(In caso di maltempo le attività verranno svolte in una sala che ci verrà data a disposizione con un piccolo contributo.)

ATTREZZATURA ED ABBIGLIAMENTO NECESSARI:

Abbigliamento adatto alla stagione, scarponi ben rodati, bastoncini da trekking, merenda e pranzo al sacco, acqua. (un tappetino o coperta per le attività)

PRENOTAZIONI:

Acc. Escursionista Delia  Antonelli 3771918484

Acc. Escursionista Laura Picchiarelli  3385876122

Le escursioni sono aperte ai soli tesserati F.I.E. dell’anno in corso. Eccezionalmente, coloro che desiderano fare una prima uscita di prova, potranno partecipare versando la quota per la copertura assicurativa giornaliera di euro 5,00 e comunicando, all’accompagnatore referente, almeno il giorno precedente l’escursione, il proprio nome, cognome e codice fiscale. Sono escluse tutte le uscite di più giorni e quelle organizzate in pullman. Ai fini della sicurezza personale e collettiva è importante che tutti i partecipanti comunichino all’accompagnatore, soprattutto alle prime esperienze escursionistiche, eventuali problematiche di qualsiasi natura, inoltre i proprietari di cani sono tenuti, in relazione alle norme vigenti, a tenere il proprio animale al guinzaglio di tipo corto, ed accettarsi con l’AE che il sentiero sia loro adatto.   Per partecipare è richiesta la dotazione descritta alla voce “abbigliamento ed attrezzatura necessaria”. Ad insindacabile decisione degli accompagnatori, le escursioni potranno subire variazioni, o essere annullate per ragioni tecniche, climatiche o di altra natura.

SCARICA FILE


Vieni a camminare con noi


^ Torna in alto