Incontro con Gianluca Boetti del 2 marzo 2018

Venerdi 2 marzo, presso la bella struttura dell’Exedra et Cenatio messaci a disposizione da Mario Viola, uno dei fondatori nonché presidente onorario del VUT FIE Foligno, la nostra Associazione ha organizzato un incontro col noto alpinista e guida escursionistica Gian Luca Boetti, famoso nell’ambiente per i suoi reportages giornalistico-fotografici pubblicati sulle più importanti riviste italiane ed estere del settore e per i suoi libri incentrati sui più bei trekkings sia alpini che costieri.

Alla presenza di oltre 70 nostri soci, ha aperto il presidente Pierangelo Silveri, il quale ha fatto il punto sulle nostre attività e sulla loro importanza per il comprensorio fulginiate e non solo, sia dal punto di vista educativo e della conoscenza e rispetto del territorio che della salubrità fisico-mentale proprie delle attività escursionistiche.

Sono poi intervenuti diversi rappresentanti delle Istituzioni: l’Assessore Regionale Barberini, quello Comunale Tortolini e il Consigliere Comunale e Responsabile del Parco di Colfiorito Gubbini.

Tutti hanno ribadito l’irrinunciabilità delle attività delle Associazioni come la nostra ed espresso altresì la volontà di intensificare la collaborazione tra le Istituzioni e le varie realtà associative presenti sul territorio.

Dopo i vari interventi ed una premessa a sfondo mitologico di Marco Tomassetti, Gian Luca Boetti ha iniziato il suo racconto incentrato sulle esperienze di trekking riportate nei suoi ultimi libri, cammini ed esperienze di vita tra montagne e mare sulle coste più belle del Mediterraneo e delle Isole del Mar Tirreno.

Il tutto accompagnato dalle magnifiche foto da lui scattate in quegli straordinari luoghi. Racconti e immagini che hanno catturato il cuore e gli occhi dei presenti.

La serata si è conclusa in maniera conviviale grazie all’ottima cena offertaci da Mario Viola.

A detta di tutti una grande esperienza da ripetere prima possibile.

 

 

Per concludere, ecco come Gian Luca Boetti ci racconta la sua esperienza da noi:

 Con il mio primo viaggio in Umbria ho scoperto un paesaggio naturale eccezionale, al quale l’uomo si è accostato con rispetto, creando con i suoi capolavori una perla del Paese in cui viviamo. Ho gustato la leggendaria accoglienza e ospitalità umbra, la sua amabile cucina e    visitato alcuni dei luoghi  più belli del patrimonio artistico religioso italiano e affascinanti borghi medievali, a contorno del bellissimo incontro, organizzato dalla F.I.E. Valle Umbra. Ho apprezzato il diplomatico e garbato impegno del presidente Pierangelo Silveri, l’efficace energia e squisita ed efficace collaborazione dell’accompagnatore Marco Tomassetti e alla piacevole assistenza del consigliere Achille Porzi e di sua moglie Anna Maria. Ho visto una F.I.E. impegnata nel territorio, nella divulgazione delle sue bellezze e del suo patrimonio, dei percorsi per visitarle. Con la complicità dell’attenta partecipazione di accompagnatori, consiglieri, soci della F.I.E., amici, amministratori regionali, comunali e di aree protette, nella bella cornice del Salone del Ristorante Exedra et Cenatio della famiglia Viola, abbiamo realizzato così un bel momento d’incontro sul tema dei trekking più belli del Mediterraneo e dei sentieri più belli delle isole minori d’Italia. Un’occasione per riflettere sulla comune passione del camminare e per progettare nuovi viaggi attivi che ci porteranno a percorrere stupendi itinerari, dove le montagne incontrano il mare e sulle piccole isole.”

 

Articolo a cura di Achille Porzi

Vedi galleria fotografica


0 Comments

Lascia un commento

^ Torna in alto