Sentiero dei Tre Castelli di Capodacqua di Foligno. Castello dei Trinci-Fortilizio Calestro-Castello di Salvino


I TRE CASTELLI di CAPODACQUA
Percorso ad anello

 

Si seguiranno percorsi che da Capodacqua condurranno per sentieri, segnati da poco, ma già noti prima del Medio Evo quali vie principali tracciate da diverse genti.

Seguendo il sentiero 310B, si costeggeranno il Castello dei Trinci, dopo 2,3km e 278m. di dislivello, fino a scoprire le rovine del Fortilizio Calestro (o Canestro), a quota 714m.

Questi, secondo lo storiografo Dorio, fu ricostruito nel 1387 assieme a quelli di Capodacqua e di Salvino. Proseguendo, si giungerà a Seggio, paesino di montagna a quota 916m.

Oltre il paese, si scenderà al bivio per Forcatura ove si lascerà il 310B per la Via Lauretana fino a giungere, a Sud, alla Madonna di Ricciano, già Madonna di Loreto.

Sulla stessa via, proseguendo a Sud Ovest, si giungerà a Sostino. Dopo circa 1km di sterrata, si imboccherà il V.U.T. 310, Piani delle Capannelle, poi giù per il sentiero 310A fino al terzo Castello: quello di Salvino.

Anche qui, come per Calestro, si troveranno soltanto rovine. Lasciato Salvino, breve percorso verso Capodacqua dove si chiuderà il percorso ad anello.

In definitiva, un tragitto che ci condurrà su percorsi e vestigia Romane, Longobarde e della Signoria dei Trinci; un itinerario tra storia e spiritualità, con aneddoti da raccontare sul posto, tra carpini, querce ed ornelli, osservando strette valli ed altopiani.

Percorso:

Distanza: 22,5 km circa.
Tempo: 7 ore soste comprese
Difficoltà: EE ( non tanto per i sentieri, che sono facili, ma per i km totali)
Dislivello: 775 m. in salita ed altrettanti in discesa.
Equipaggiamento:
Scarponi ben rodati, acqua, pranzo al sacco, zaino, giacca a vento o K way, cappello, crema solare e bastoncini.

Castello dei Trinci

 

Madonna di Ricciano


Details

Mappa Google Earth
^ Torna in alto