SULLE “ALI” DEL LAGO DI PIEDILUCO 22 luglio 2018


SULLE “ALI” DEL LAGO DI PIEDILUCO
DATA 22/07/2018

Foto Luisa Giucca

L’escursione si svolgerà inizialmente nella parte Nord e poi in quella Sud del Lago di Piediluco.

L’importante bacino dell’Umbria (secondo dopo il Trasimeno), essendo Sede del Centro Federale Nazionale di Canottaggio, rappresenta un vero e proprio “campo” di allenamento per atleti agonisti e amatoriali.

Partiremo con la visita di una Rocca Albornoziana in rovina, ma particolarmente suggestiva. Risalente al XIII Secolo, fu costruita sulle rovine del preesistente Castello di Luco (XI sec.), dal Vescovo Egidio di Albornoz e domina il paese di Piediluco dalla cima del Monte Luco (mt. 342). Mons Lucus era il monte conico che con il suo bosco sacro fu dedicato alla divinità romana Velinia.

Il percorso si sviluppa a partire dalle prime case poste alle pendici del Monte (versante Ovest) e prosegue attraverso un sentiero immerso nel bosco e che apre scorci fantastici sul Lago.

Arrivati in cima godremo della vista spettacolare sul gruppo del Terminillo.

Dopo una piccola sosta, ripartiremo attraverso un grazioso sentiero (versante Ovest) che ci porterà direttamente nel Borgo di Piediluco. Da qui raggiungeremo la riva Nord del Lago e prenderemo un battello per raggiungere la riva opposta, con attracco a S. Egidio, dove troveremo i ruderi di una chiesa (dedicata al Vescovo Egidio di Albornoz).

Su questa riva, opposta all’abitato di Piediluco, sorge il Monte Caperno (mt. 549), sulla cui sommità potremo visitare, dopo un’ascensione di circa mezz’ora, la statua della Madonna dell’Eco.

Questa, interamente in ghisa fu ottenuta dalla fusione delle armi della guerra di Etiopia; misura più di 2 metri e pesa 12 quintali.

Il suo nome è da ricercare nell’eco che si sviluppa in modo quasi perfetto da quella quota. Scesi dal sentiero torneremo in battello sulla riva opposta e qui termineremo l’escursione.

PROGRAMMA:

7:15 RITROVO al parcheggio “WINNER” di Foligno.
7:30 PARTENZA per Piediluco
8:45 ARRIVO a Piediluco
9:00 INIZIO escursione
15:00 FINE escursione e ritorno a Foligno.

PERCORSO:

LUNGHEZZA: 8 km circa
DISLIVELLO: +175 mt /-175 mt (per la Rocca a Monte Luco) e +350/-350 (per Madonna dell’eco)
DIFFICOLTA’: E

ATTREZZATURA NECESSARIA: Abbigliamento da montagna con scarponi ben rodati, giacca impermeabile, cappello, borraccia con acqua sufficiente per l’intero percorso, protezione solare, merenda/pranzo a sacco e bastoncini da escursionismo.

QUOTA: 5 euro pro-capite per il Battello (A/R)

PRENOTAZIONI ENTRO IL: 21/07/2018
ACCOMPAGNATORI F.I.E. REFERENTI: A.E.R. F.I.E. Massimiliano BIANCHI 3666626783
A.E.R. F.I.E. Giuseppe CASTELLANO 3346119171 / 3285685838

Scarica file PDF

LE USCITE SONO APERTE AI SOLI TESSERATI F.I.E. PER L’ANNO IN CORSO. ECCEZIONALMENTE, PER COLORO CHE DESIDERINO FARE UNA PRIMA ESCURSIONE DI PROVA CON L’ASSOCIAZIONE, POSSONO PARTECIPARE VERSANDO LA QUOTA DI 5 EURO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA GIORNALIERA E COMUNICANDO, ALMENO IL GIORNO PRECEDENTE L’USCITA, IL PROPRIO NOME, COGNOME, LUOGO E DATA DI NASCITA ALL’ACCOMPAGNATORE REFERENTE. SONO ESCLUSE LE USCITE DI PIU’ GIORNI E QUELLE ORGANIZZATE IN PULLMAN. E’ IMPORTANTE, SOPRATTUTTO ALLE PRIME ESPERIENZE ESCURSIONISTICHE, CONFRONTARSI E CHIEDERE QUALSIASI DELUCIDAZIONE ALL’ACCOMPAGNATORE, COMUNICANDO EVENTUALI PROBLEMATICHE DI QUALSIASI NATURA. PER LA PARTECIPAZIONE ALLE USCITE, AI FINI DELLA SICUREZZA PERSONALE, E’ RICHIESTO ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA IDONEA DESCRITTA ALLA VOCE “ATTREZZATURA NECESSARIA”. PER RAGIONI TECNICHE, CLIMATICHE O DI ALTRA NATURA, LE ESCURSIONI POTRANNO ESSERE ANNULLATE O SUBIRE VARIAZIONI AD INSINDACABILE DECISIONE DEGLI ACCOMPAGNATORI.

Vieni a camminare con noi


^ Torna in alto